Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

EMERGENZA COVID-19 (SINDROME DA NUOVO CORONAVIRUS)

Data:

23/03/2020


EMERGENZA COVID-19 (SINDROME DA NUOVO CORONAVIRUS)

In ragione dell’emergenza internazionale per l’epidemia di nuovo coronavirus (covid-19), si invita a restare aggiornati consultando il sito Viaggiare Sicuri e registrandosi sul sito Dove Siamo nel Mondo.

 

[URGENTE] Diversi Stati dell’Unione indiana hanno disposto il coprifuoco e/o interruzioni dei servizi non essenziali, incluso il divieto di movimento per treno, bus o aereo, a livello locale. Si raccomanda ai connazionali di osservare le disposizioni delle locali autorità di pubblica sicurezza.

COVID-19. Aggiornamento (06.05.2020): In risposta all’emergenza sanitaria causata da COVID-19, il “lockdown”, decretato per l’intero Paese a partire dal 25 marzo, resta in vigore fino al 17 maggio 2020.

 

[IMPORTANTE] Si invitano i connazionali temporaneamente presenti in India a segnalare con urgenza la propria presenza all’Ambasciata d’Italia a New Delhi, utilizzando questo link.

 

Invitiamo i turisti italiani ancora presenti in India a contattare il proprio agente di viaggio e le proprie compagnie aeree per programmare al piu' presto il rientro in Italia. Si invita a rivolgersi ad Alitalia per la connettività diretta con l’Italia o altri vettori operativi verso l’Europa.

 

Nel caso si riscontrino difficoltà nel reperire un alloggio a New Delhi, ci si potrà rivolgere all'Ambasciata d'Italia a New Delhi consolare.newdelhi@esteri.it 

 

Trovate qui la lista delle strutture indiane che consentono di effettuare il tampone per il nuovo coronavirus. Al punto 36, in fondo, trovate quelle relative al West Bengal. In caso di sintomi ricollegabili al Covid-19, vi invitiamo a porvi immediatamente in auto-quarantena presso la vostra abitazione o struttura ricettiva ed informarci senza indugio all’indirizzo congenerale.calcutta@esteri.it

 

Si rammenta inoltre che il Governo dell’India ha disposto le seguenti misure restrittive:

  • sospensione della validità di tutti i visti già emessi (esclusi quello diplomatico, di servizio, per funzionarii ONU/OOII, di lavoro, di progetto) fino al 3 maggio 2020. La misura vige dal 13 marzo 2020;
  • conferma della validità dei visti rilasciati a stranieri che si trovino già in territorio indiano. Questi ultimi potranno contattare gli uffici FRRO (uffici di registrazione degli stranieri:FRRO) per ottenere estensioni temporali o conversioni del loro titolo di soggiorno in India;
  • sospensione del beneficio di entrare in India senza obbligo di visto per gli stranieri che siano titolari di passaporto OCI (Overseas Citizen of India) fino al 3 maggio 2020. La misura vige dal 13 marzo 2020;
  • obbligo di quarantena di 14 giorni per tutti i passeggeri che arrivino o abbiano viaggiato di recente in Italia, Cina, Iran, Repubblica di Corea, Francia, Spagna e Germania il 15 febbraio 2020 o dopo tale data. La misura vige dal 13 marzo 2020;
  • invito agli stranieri che non si trovino in territorio indiano e intendano viaggiare verso l’India a contattare l’Ambasciata indiana nel Paese in cui si trovano ai fini dell’emissione del visto.

 

Per informazioni sul NEPAL, clicca qui.

 

L’Ambasciata d’Italia a New Delhi e i Consolati Generali di Calcutta e Mumbai continuano a prestare assistenza ai seguenti recapiti:

- Ambasciata a New Delhi - consolare.newdelhi@esteri.it;
+91 98101 58737

- Consolato Generale a Calcutta - congenerale.calcutta@esteri.it;
+91 98312 12216

- Consolato Generale a Mumbai - consolaremumbai@esteri.it;

+91 98201 54078


287